spettacolo

L’arte segreta di Kurt Cobain

Kurt-Cobain1editedRoma – Rumors in rete raccontano di una mostra dedicata all’icona del grunge Kurt Cobain. Pare che il musicista di Seattle fosse autore di quadri e disegni che nessuno ha mai visto prima e di cui solo oggi si inizia a parlare. A darne notizia è il discografico Jeff Jampol, che con la sua Jampol Artist Management si occuperebbe della gestione di beni di star passate a miglior vita, oltre a Cobain, artisti del calibro di Janis Joplin e Otis Redding apparterrebbero alla sua scuderia. Sarà una mostra itinerante curata con la preziosa collaborazione della moglie di Kurt, Courtney Love, e di loro figlia Frances Bean; le due sono molto attente agli affari di famiglia e già lo scorso anno avevano partecipato alla realizzazione del film biografico Montage Of Heck.

Courtney Love e Frances Bean

Courtney Love e Frances Bean

Lo scopo, fa sapere Jampol, è tenere viva la memoria di un artista che ha fatto la storia e permettere a tutti di conoscerlo più da vicino: “Se alcuni vogliono avvicinarsi a questa eredità solamente per fare gli avvoltoi, io ho un approccio diverso. Io credo invece che sia necessario rianimare tutto il possibile e mostrare qualcosa di vivo”, ha detto con convinzione. Non dovrebbe quindi trattarsi di una bassa operazione commerciale, anche se ogni cimelio appartenuto ai grandi del passato viene troppo spesso strumentalizzato, diventando carne da macello per folle un po’ ingenue. Ma non è tempo di trarre conclusioni, al momento non ci sono comunicati ufficiali né vernissage in vista. Rimaniamo sull’attenti per ogni aggiornamento, augurandoci che si tratti di un omaggio degno della leggenda di Kurt Cobain.