spettacolo

The Young Pope: stasera tutti davanti alla tv

popeedited

Roma – Manca pochissimo alle prime due puntate di The Young Pope. Il conto alla rovescia è quasi terminato e la fibrillazione da serie tv (e da Jude Low) cresce minuto per minuto. L’appuntamento con il nuovo lavoro firmato Paolo Sorrentino è questa sera, dalle 21.15, su SkyAtlantic. The Young Pope è Lenny Belardo, ha 47 anni e arriva da New York; la serie comincia poco dopo che il protagonista è stato eletto papa e ha scelto di chiamarsi Pio XIII. Cosa sappiamo di questo giovanissimo pontefice statunitense? È cresciuto in un orfanotrofio, è diventato papa dopo essere stato il vescovo di New York e la sua elezione – in cui ha avuto un ruolo determinante il cardinale Voiello, segretario di Stato vaticano interpretato da Silvio Orlando – è avvenuta grazie a una serie di giochi di potere. Una volta diventato papa, Belardo manda subito a chiamare suor Mary – interpretata da Diane Keaton – la suora americana che l’ha cresciuto quando era in orfanotrofio, e inizia a scontrarsi sia con il cardinale Voiello che con il cardinale Spencer. Jude Law è un papa molto tradizionalista: non vuole farsi vedere in pubblico, gli piacciono la Coca Cola alla ciliegia e le sigarette. I primi due episodi saranno replicati nei giorni successivi e gli episodi seguenti andranno in onda ogni venerdì – due per sera – fino al 18 novembre. Gli abbonati a Sky potranno vedere la serie anche su smartphone e tablet grazie all’applicazione SkyGo. Chi non è abbonato a Sky, invece, può vedere The Young Pope attivando il servizio Now TV (quello che prima si chiamava Sky Online), che permette di vedere le serie tv e altri programmi di Sky da pc, smartphone, smart tv, Xbox One e PS4.