spettacolo

Justin Timberlake: il nuovo album? “Arriverà quando sarà il momento giusto”

justin timberlake nuovo albumROMA –  Ai fan di Justin Timberlake in attesa di sua nuova musica, non piacerà la notizia. A Variety, il cantante ha, infatti, confessato di star lavorando al suo nuovo album ma senza darsi una data di scadenza.

Justin Timberlake nuovo album in uscita quando “sarà il momento giusto”

“Penso che tutti quelli con cui lavoro adesso sanno che sono famoso per dire cose del tipo ‘Lavoriamo. Non ho idea di quando uscirà, però, lo renderò pubblico quando sarà il momento giusto”, ha detto Timberlake.

Per Justin fa parte del processo creativo, non fissare una data aiuta a creare senza costrizioni e la musica sicuramente ne giova. La pop star, d’altronde, è famosa per le lunghe attese. Tra Justified e Future Sex/Love Sound passarono quattro anni. Tra quest’ultimo e il doppio cd The 20/20 Experience ben sette. Insomma, facendo due calcoli: se l’ultimo lavoro risale al 2013, i fan dovranno avere ancora un po’ di pazienza.

Justin Timberlake nuovo album: la famiglia prima di tutto…

Justin, insomma, si prende il lusso di lavorare con calma e godersi la sua famiglia ma soprattutto il figlio Silas di 18 mesi. “La mia vita è cambiata e sta cambiando. – ha confessato l’interprete di Cry Me a River – Quindi, è importante scoprire che c’è del lavoro che puoi fare passando del tempo con la tua famiglia”. Così, ogni cosa si fonde con la necessità di vivere da persona “normale”: “Non andrei in tour la prossima settimana. Voglio stare con mio figlio. Voglio stare con mia moglie. È un lusso poter prendere decisioni e pensare a come fare il tuo lavoro in maniera diversa rispetto al passato”.

Justin Timberlake nuovo album: un sound totalmente rinnovato

Le uniche certezze, al momento, sembrano riguardare il sound scelto da Justin Timberlake per il suo lavoro futuro. Un sounddiverso che – di certo – sorprenderà i seguaci del cantante. ” Non direi che il mio nuovo materiale è l’antitesi di di 20/20 ma ha un sound più singolare. È come se fosse un pugno in mezzo agli occhi”. Una metafora che lascia intendere una musica ben radicata allo stile pop degli inizi di Timberlake, senza tralasciare il moderno. ‘Merito’ del Re Mida Pharrell William che collabora in questa nuova produzione. Le differenze con il pop corale di The 20/20 Experience – in cui c’era lo zampino di Timbaland – si faranno sentire.

E Pharrell conferma. Dopo alcune settimane in studio, “Penso che abbiamo sei buone tracce che ci fanno dire ‘Whoa. Rimetti play'”.  Con Williams non si sbaglia mai. C’è da aspettarsi musica accattivante senza, però, tralasciare i testi pieni di significati. “Per una grande pop star, a dare più problemi è l’onestà. – ha aggiunto Pharrell – Se sei capace di parlare della tua vulnerabilità e inquadrarla con la musica giusta allora ognuno potrà immedesimarsi con essa. Penso che Justin lo stia facendo bene adesso”.