music and future

Giuseppe Ricca tra “Luci e ombre”, il nuovo album

giuseppe-ricca-fotoROMA –  “Luci e ombre” è l’album di debutto del cantautore siciliano Giuseppe Ricca. Disco in uscita venerdì 25 novembre in digital download. “Questo progetto – racconta Giuseppe Ricca – è un viaggio attraverso la continua ricerca interiore, tra speranze e paure, tra “luci e ombre”. Immagini, luoghi e pensieri esplorano l’intimità più pura ed aspra e riflettono i disagi e le incongruenze dell’apparente libertà che ci appartiene. Il singolo, ‘Luci e ombre’ ha il compito di introdurre l’album e, rivolgendosi all’ascoltatore, lo guiderà nel suo viaggio partendo dal brano ‘Pagina 1’. L’intento è quello di condividere la propria esperienza attraverso un abbraccio di benvenuto”.

Luci e ombre, Giuseppe Ricca parte da Pagina 1

L’album, anticipato dal singolo (attualmente in rotazione radiofonica) e dal videoclip di “Pagina 1”, è composto da 12 tracce. Un racconto della “Notte” attraverso il suo silenzio, che richiama alla paura di perdere le verità a cui ci aggrappiamo (Ultima traccia”), ma anche alla speranza di chi si affida ai sentimenti più puri come in “Sarà neve”. Nel “Braccio”, Ricca descrive la gabbia in cui ognuno di noi si rinchiude ma anche l’importanza della parola (“Venerdì 13”) che irrompe nell’omertà come unica via possibile per la libertà. La stessa libertà che a volte può renderci prigionieri. La certezza delle esperienze che aiutano a vivere appieno ogni attimo del proprio presente le troviamo nella “Scatola dei ricordi”. Un pensiero che ricorre anche nella ballata “Tutti i tuoi inverni”.

Luci e ombre,  la tracklist completa

Il viaggio si conclude con la versione acustica di “Sud” volutamente omaggiata per sottolineare, ancora una volta, l’importanza della propria storia. Le immagini descrittive, i luoghi ed il ricordo di tradizioni che vanno lentamente perdendosi, fungono da passaggio del testimone da padre in figlio. La vera essenza della vita. “Luci e ombre”; “Pagina 1″; “Notte”; “Venerdì 13”; “La scatola dei ricordi”; “Sud”; “L’ultima traccia”; “Sarà neve”; “Braccio”; “Tutti i tuoi inverni”; “Mai più la guerra”; “Sud (acustica)”. “Sarà neve” ha ottenuto la candidatura come brano originale ai David di Donatello per il film “Good as you – Tutti i colori dell’amore” (2012).

Luci e ombre, l’artista

Giuseppe Ricca nasce a Noto il 9 gennaio del 1981. Dall’età di sei anni studia pianoforte, perfezionandosi al conservatorio Vincenzo Bellini di Catania. La formazione classica non ostacola una precoce vocazione al cantautorato. Scrivere musiche e testi volti a una narrazione del quotidiano che non calpesti il senso profondo delle cose, ma, anzi, ne esalti la poeticità, diventa il centro delle sue ricerche artistiche. Tali necessità si manifestano come un filo conduttore anche lì dove il percorso dell’artista può apparire più diversificato. Un esempio la sua laurea in mediazione linguistico-culturale. Il lavoro di tesi dedicato alla “canzone di protesta”, baluardo dei generi folk, folk revival e punk. Si trasferisce a Roma, dove attualmente vive e dove ha sede il suo laboratorio sonoro “Guernica”. Nel 2014 il cantautore partecipa con “Braccio” – al festival “Voci per la libertà”, promosso da Amnesty International. Gli anni universitari trascorsi nell’ambiente musicalmente vivo della capitale sono gli stessi in cui prendono vita le tracce che andranno a costituire il suo primo album, “Luci e ombre”.