spettacolo

Daniele Silvestri: due live nella Capitale all’Auditorium della Musica

ROMA – Saranno due serate intense e ricche di sorprese quelle che vedranno l’Auditorium Parco della Musica di Roma ospitare i due concerti che celebreranno la conclusione di “Acrobati in tour” di Daniele Silvestri e il suo ritorno ai concerti nella sua città natale.

Appuntamento all’Auditorium con “La mia casa”

Il 27 e il 28 dicembre la sala Santa Cecilia diventerà così a tutti gli effetti, per l’artista romano, “La mia casa”, prendendo in prestito il titolo da una delle canzoni più belle e rappresentative del suo ultimo disco, “Acrobati”, per offrire la cornice più adatta a due eventi che celebreranno il grande successo dell’anno trascorso. Due date speciali anche per alcune caratteristiche inedite, a partire dalla straordinaria apertura della galleria numero 8, un particolare settore della sala Santa Cecilia posizionato alle spalle del palco normalmente chiuso. 400 posti in più che segnano un cambiamento non solo logistico, ma sostanziale: per la prima volta in un concerto di Daniele Silvestri il palco sarà al centro del pubblico, consentendo un abbraccio a 360 gradi, totale e assoluto, tra artista, band e pubblico.

Abbraccio con il pubblico a 360°

“Decidere di usare anche quei posti significa ridisegnare completamente il palco e – di conseguenza – lo spettacolo. E questo mi piace”, ha scritto sui suoi canali social l’artista romano. “Soprattutto mi piace succeda proprio nel luogo, nel momento e nel contesto più giusti per volersi sentire abbracciati da tutti. Insomma, fidatevi, è una bella notizia”.

Il successo di Acrobati tour

“Un cammino poderoso e fortunato”: così Daniele Silvestri sintetizza Acrobati tour, la tournée che ha fatto seguito al suo ultimo album “Acrobati”, uscito lo scorso 26 febbraio per Sony Music, subito balzato al primo posto in classifica e diventato in breve disco d’oro. Al disco, che ha raggiunto immediatamente la vetta della classifica FIMI/GfK restando per molte settimane nella top ten, ha fatto poi seguito il primo tour teatrale della sua carriera, prodotto da OTRlive. Un progetto live unico e ambizioso, a partire dalla sfida, vinta, di voler toccare tutte le regioni italiane. Così dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, gli “Acrobati in Tour” hanno riempito i teatri di 26 città italiane, facendo registrare ben 23 sold-out con circa 35.000 spettatori per un totale di 31 concerti caratterizzati da scalette sempre diverse, da fuori programma e da un costante coinvolgimento del pubblico.