spettacolo

Imparare a nuotare per stare a galla nel mondo della musica

Roma – Sette giornate dedicate all’ascolto e al confronto tra musicisti e addetti ai lavori, è in arrivo al Pigneto – vivace quartiere della Roma creativa – un laboratorio nato per tirare fuori la bellezza, si chiama IMPARA A NUOTARE e fornisce istruzioni per l’uso per realizzare una canzone e per orientarsi, con Maestri d’eccezione, in tutte le fasi della creazione: dalla genesi del testo alla spinosa questione produttiva e promozionale, perché negli anni Duemila autoprodursi, “vendersi” e pubblicizzarsi è all’ordine del giorno. Nasce allora il laboratorio che mancava, organizzato dall’Associazione Tutto Lascia Traccia in collaborazione con il club ‘Na Cosetta e con il coordinamento didattico e artistico del cantautore e produttore Filippo Gatti. In cattedra, si fa per dire, alcune delle personalità di maggior rilievo del panorama musicale contemporaneo: Francesco Bianconi, Riccardo Sinigallia, Francesco Di Bella, Giorgio Canali, Fabio Patrignani, Federico Guglielmi e Francesco Motta. Tornare a scuola con dei Maestri così è ovviamente un piacere e anche un privilegio per artisti di tutte le età, anche perché la classe è a numero chiuso: stop alle iscrizioni all’elemento numero 30. Appuntamento tutti i sabati dal prossimo 11 marzo e fino al 6 maggio, con lezioni di 8 ore che prevedono un lavoro di conoscenza reciproca tra partecipanti e insegnanti, una “lectio magistralis” del docente sul tema, il pranzo di classe, e poi, nel pomeriggio, il laboratorio. L’iscrizione è aperta a tutti. Partecipare a una singola giornata è possibile, sull’evento Facebook è ben specificato tutto quello che c’è da sapere.  Non sono richiesti requisiti particolari. Le giornate di lavoro forniranno spunti e riflessioni per orientarsi nel mondo della musica, saranno “sedute terapeutiche” di assistenza alla scrittura, all’arrangiamento, alla produzione fino alla promozione. A tutti i partecipanti sarà offerta l’opportunità, durante le fasi del laboratorio, di condividere i propri materiali artistici (testi o musiche) con i docenti, parlarne con loro e analizzarli insieme alla classe, a seconda del tema della giornata.

Unica prerogativa per “IMPARARE A NUOTARE” è il coraggio, spogliarsi e buttarsi in mare aperto – si sa – non sempre è facilissimo, ma pare ne valga davvero la pena.

✎ MODALITÀ DI ISCRIZIONE AI CORSI


☞ MAX: 30 POSTI
 ORARI CORSI: sabato dalle 10 alle 18 presso Na cosetta
☑ REQUISITI: aperto a tutti
€ COSTO: 300 euro (pranzo in loco incluso)
✉ INFO: tuttolasciatraccia@gmail.com

https://www.facebook.com/TuttoLasciaTraccia/

https://www.facebook.com/nacosetta/

PROGRAMMA: 7 MODULI

1) Sabato 11 Marzo 2017 TESTO:

Il laboratorio ha l’obiettivo di aumentare la competenza di scrittura di un testo per canzone attraverso il confronto con l’autore FRANCESCO BIANCONI.

2) Sabato 18 Marzo 2017 MUSICARE UN TESTO:

Il laboratorio ha l’obiettivo di aumentare la competenza di scrittura di una composizione musicale attraverso il confronto con il cantautore/produttore FILIPPO GATTI.

3) Sabato 25 Marzo 2017 INTERPRETAZIONE:


Il laboratorio ha l’obiettivo di sviluppare la propria capacità performativa insieme al cantautore FRANCESCO DI BELLA

4) Sabato 1 Aprile 2017 MIXAGGIO:

Il laboratorio ha l’obiettivo di sviluppare la propria conoscenza del processo di mixaggio di un materiale audio insieme all’ingegnere del suono FABIO PATRIGNANI.

5) Sabato 8 Aprile 2017 TECNICHE DI PRODUZIONE E AUTOPRODUZIONE:

Il laboratorio ha l’obiettivo di aumentare la conoscenza delle tecniche di produzione e autoproduzione, attraverso il confronto con il cantautore/produttore RICCARDO SINIGALLIA.

6) Sabato 22 Aprile 2017 REGISTRAZIONE


Il laboratorio ha l’obiettivo di sviluppare la propria consapevolezza in una session di registrazione insieme al cantautore/produttore GIORGIO CANALI

7) Sabato 6 Maggio 2017 CONTESTO/PUBBLICO/PROMOZIONE:
Il laboratorio ha l’obiettivo di sviluppare la propria consapevolezza delle attuali tendenze nel mondo della comunicazione musicale attraverso l’incontro con il giornalista critico FEDERICO GUGLIELMI e l’artista considerato una delle rivelazioni dell’anno secondo la critica, FRANCESCO MOTTA.