music and future

Mind if i stay, arriva dalla svizzera l’indie pop dei Kadebostany

KadebostanyROMA – Una ballad electro acustica con un sensuale cantato femminile, così si presenta Mind if i stay l’ultimo singolo dei Kadebostany che ha debuttato direttamente in TOP 50 EarOne, scalando la classifica fino all’attuale posizione stabile in TOP 40.

Il brano è uno tra i più “shazamati” (27 posto) mentre su Spotify la canzone cresce, conquista nuove playlist ed è posizionata da una settimana all’interno della top ten della viral chart. Come tutti i grandi produttori degli Anni ’10 lo svizzero Guillaume Jérémie alias Kadebostan ama collaborare alla pari con gli artisti del suo team. Ogni sua creatura musicale è frutto di un gioco di squadra, ogni ispirazione è il risultato di un lavoro non troppo distante dalle alchimie che una volta venivano concepite dalle rock band. Assieme alla cantante, chitarrista e bassista Kristina, Guillaume è proiettato nel futuro, a un ritmo pari all’andamento del colpo di cassa in quattro che caratterizza Mind if i stay.

Un viaggio musicale che guida direttamente verso un’ascesa audace e sognante: l’Universo! “Ascolta l’universo… l’amore è qui e ovunque, non avere paura”, così recitano i versi di Mind If I Stay e così il binomio tra acustico ed electro trasporta in una dimensione sospesa, metafisica e onirica in cui il contatto col terreno è rimosso come dopo un salto infinito nel vuoto. I Kadebostany, che sono stati tra i protagonisti del Wind Summer Festival a Roma, sono ora impegnati in un tour internazionale che li porterà anche in Russia e Turchia.