Per il compleanno di David Bowie la demo inedita di Let's Dance

Per il compleanno di David Bowie la demo inedita di Let’s Dance

A due anni dalla sua morte, l'”uomo delle stelle” continua a brillare

ROMA – A due anni dalla sua morte, l'”uomo delle stelle” continua a brillare.
Avrebbe compiuto 71 anni oggi, 8 gennaio, David Bowie, genio camaleontico del panorama musicale mondiale.
Per onorare il suo settantunesimo compleanno la Parlophone Records  ha rilasciato la demo inedita di Let’s Dance, il singolo del 1983 prodotto con Nile Rodgers.

La demo inedita di Let’s Dance

demo inedita di Let's DanceRegistrata il 19 e 20 dicembre 1982 nei Mountain Studios di Montreaux, la demo inedita di Let’s Dance è una versione funky del singolo ufficiale, rilasciato l’anno successivo come title track dell’omonimo album.

Alla fine del 1982, David Bowie fu visitato nella sua casa in Svizzera da Nile Rodgers per ascoltare le canzoni dell’album che divenne LET’S DANCE.

Ispirato dalle nuove canzoni che Bowie aveva scritto, i due decisero di registrare immediatamente una serie di demo.
Sprovvisti di una band, chiesero all’organizzatore del Montreux Jazz Festival, Claude Nobs, se fossero disponibili dei musicisti locali per partecipare alle sessioni.
Il turco Erdal Kızılçay, che in seguito avrebbe lavorato con Bowie su Labyrinth, The Buddha Of Suburbia e 1. Outside, fu reclutato per suonare il basso insieme a un batterista non identificato e ad un secondo chitarrista.

Il 19 e il 20 dicembre 1982 questa band improvvisata è entrata nei Mountain Studios a Montreux, incidendo questa demo di Let’s Dance, inedita per 35 anni.

La morte di David Bowie

David Bowie è morto il 10 gennaio 2016 a 69 anni, appena due giorni dopo la pubblicazione dell’album di inediti BlackStar, uscito proprio il giorno del suo compleanno.
Un ultimo regalo per i fan, un testamento musicale che racchiude l’amara consapevolezza di non riuscire a sconfiggere il cancro contro cui combatteva da 18 mesi.