The Leading Guy ricomincia da Times. L’intervista

the leading guy intervistaROMA – Al grido di “la musica salva la vita” The Leading Guy presenta il suo nuovo singolo Times. Un brano “frustrato” che nasce dalla voglia di Simone Zampieri – questo il vero nome del cantautore – di ripartire. Ai nostri microfoni, l’artista ci ha parlato del singolo che è stato scelto dal brand Davidoff per la nuova campagna pubblicitaria Zen of life e dei suoi nuovi progetti. In cantiere un nuovo album che uscirà entro la fine dell’anno. Nel frattempo, i  singoli Land of hope e Times appunto.

The Leading Guy, cresciuto musicalmente in Irlanda, ha fatto dell’inglese la lingua della sua musica: espressione più naturale dei suoi pensieri. “Non so scrivere in italiano – ha ammesso Simone -, non è una cosa che mi incuriosisce ma soprattutto non saprei farlo. L’inglese è la lingua con cui canto e con cui penso quando penso a una canzone”.

Il risultato è un pop di ampio respiro che racconta in maniera semplice e diretta il mondo. In Times, The Leading Guy attenua le sue sfumature più melanconiche e si immerge in una coralità condivisa con moltissimi amici. Da Taketo Gohara alla produzione (Vinicio Capossela, Negramaro, Motta) ad Alessandro “Asso” Stefana alle chitarre. Poi Filippo Pedol al contrabbasso, Mauro Ottolini ai fiati e Sebastiano De Gennaro alla batteria e percussioni. 

Insomma, The Leading Guy si mette in gioco con questo nuovo progetto ed è la sua musica a parlare per lui!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it