I Boomdabash a Sanremo: "Vogliamo far scuotere la testa al pubblico"

I Boomdabash a Sanremo: “Vogliamo far scuotere la testa al pubblico”

La band in gara con "Per un milione"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SANREMO – Sarà una prima volta all’insegna del ritmo quella dei Boomdabash in gara al 69esimo Festival di Sanremo. La band, reduce dal successo di ‘Non ti dico no’ featuring Loredana Bertè, porta sul palco ‘Per un milione‘. Una up tempo che coniuga suoni veloci a un messaggio profondo. “Speriamo farà ballare e scuotere la testa”, ha detto la band durante la conferenza stampa alla vigilia del debutto.

Una canzone orecchiabile per un messaggio profondo

“Per un milione parla di attesa- hanno spiegato Biggie Bash, Payà, Blazon e Mr. Ketra– di tutte quelle dinamiche che fanno parte della quotidianità e che pian piano stiamo lentamente dimenticando perché ci focalizziamo su cose poco importanti. Il messaggio generale è quello di ritrovare la capacità di dirigere gli occhi verso il bene e non verso l’odio“, hanno aggiunto. “Una qualità che hanno i bambini. Dobbiamo imparare a ritrovare quella visione”. Per questo, nella serata di venerdì, otto bambini accompagneranno, insieme a Rocco Hunt, i Boomdabash. “Canteranno un piccolo inciso che c’è nell’ultima parte del brano”, hanno spiegato.

Il Sud sul palco dell’Ariston

Sul palco, i quattro porteranno la passione del Sud con Rocco Hunt (nella serata dei duetti) per “dare maggiore carica e energia” e con gli outfit confezionati da Dolce & Gabbana, che riporteranno la Puglia con vari dettagli.

Contro Loredana Bertè

E sulla competizione con Loredana Bertè hanno dichiarato: “Ci siamo rivisti in occasione dello shooting fotografico per ‘Tv Sorrisi e Canzoni’ ma non abbiamo parlato del Festival. Abbiamo una profondissima stima nei suoi confronti. È una donna con una grandissima forza. Ha avuto un vissuto non molto facile. La sua forza le viene dalla musica e dalla devozione che ha nei confronti della musica. Il consiglio che ci ha dato? Siate devoti alla musica

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it