Boomdabash, “Per un milione” supera 2 milioni di stream su Spotify

Dopo aver letteralmente conquistato e fatto ballare la platea dell’Ariston
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dopo aver letteralmente conquistato e fatto ballare la platea dell’Ariston, il successo dei  Boomdabash non intende fermarsi. Il brano “Per un milione” presentato alla 69° edizione del Festival di Sanremo ha, infatti, raggiunto oltre 2 milioni di stream solo su Spotify.

La nuova hit della band salentina è anche tra i brani più acclamati e trasmessi dalle emittenti radiofoniche nazionali, nonché un vero e proprio tormentone. Il videoclip del brano a pochissimi giorni dall’uscita ha già raggiunto oltre 2 milioni e mezzo di views su Vevo.


 “Per un Milione” è una ballad in perfetto stile reggae intrisa di poesia e sentimento e un vero e proprio inno all’attesa delle molteplici forme d’amore nelle sue mille sfaccettature.

Il testo nella sua genuinità esalta l’indispensabilità del vivere la semplicità dei piccoli gesti quotidiani facendoci riflettere su quanto sia importante riscoprire i valori e la bellezza dei momenti passati insieme agli affetti più cari. Dall’attesa della persona amata sino alla fantastica attesa di una nuova vita o di un figlio, l’amore è sempre il motore e l’energia che tiene in vita l’uomo in grado di riportare sempre il sole. Non c’è niente al mondo di migliore, nemmeno vincere un milione, che desiderare e attendere i nostri affetti.

Oltre ai Boomdabash Il testo vanta nella stesura della canzone anche la collaborazione di Rocco Hunt, Federica Abbate e Cheope Mogol, relativamente alle sonorità invece vi è la partecipazione di Takagi e Ketra.

Barracuda Predator Edition

Da venerdì 8 febbraio è inoltre disponibile in fisico e digitale “Barracuda Predator Edition”, specialissima riedizione dell’ultimo album, prodotto per la maggior parte insieme ai beatmaker multiplatino Takagi e Ketra e registrato tra Mesagne – negli studi di Soulmatical – e Milano.

All’interno della nuova riedizione “Barracuda – Predator Edition 2019”, oltre al nuovo singolo sanremese,  ritroviamo le collaborazioni con alcuni dei migliori artisti del panorama musicale italiano, che hanno impreziosito il loro ultimo lavoro. Da Loredana Bertè a Fabri Fibra e Jake La Furia, si annoverano anche i feat con Rocco Hunt nel brano “Gente del sud”, Alborosie nel brano “Pon di Riddim” e con Sergio Sylvestre nel brano “The Blind man story”.

Boomdabash & Friends

La band dopo la grande partecipazione al Festival di Sanremo sarà pronta a stupire live con l’attesissimo “Boomdabash & Friends”, il concerto – evento che si terrà all’Alcatraz di Milano il prossimo 9 maggio con numerosissimi ospiti.

“Boomdabash & Friends” è lo straordinario evento live con il quale i Boomdabash festeggeranno insieme al loro pubblico i loro primi 15 anni di carriera. Uno show che si preannuncia epico in tutti i sensi, un concerto che prevederà un set up di palco unico e completamente rinnovato pieno di luci colori ed effetti scenografici ad hoc per la speciale occasione. 

“Siamo molto felici di celebrare i nostri primi 15 anni di carriera – dichiara la band-  abbiamo deciso di mettere in piedi in live più epico di tutti questi anni. Un regalo per tutti i supporters della band, da sempre parte integrante del percorso di Boomdabash. Ci sarà Boomdabash sul palco dell’Alcatraz di Milano e ci saranno tanti, ma tanti ospiti, con i quali abbiamo avuto l’onore ed il piacere di lavorare, scrivendo con loro alcune delle hit più ascoltate di sempre. Il 9 maggio festeggeremo un traguardo importante, 15 lunghi anni di musica. Un’avventura fatta di sacrifici ma tante soddisfazioni”.

Per la prima volta i fan di Boomdabash assisteranno ad un live con una line up di altissimo livello, per uno spettacolo che difficilmente potranno dimenticare e che sicuramente lascerà un segno indelebile”.

Le prevendite di “Boomdabash & Friends” sono già disponibili su TicketOne.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it