Marco Carta torna con Io ti riconosco nell'anniversario della vittoria a Sanremo

Marco Carta torna con Io ti riconosco nell’anniversario della vittoria a Sanremo

Venerdì 22 febbraio ricorrono i dieci anni esatti dal giorno in cui Marco Carta trionfò al Festival di Sanremo con il brano La forza mia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Io ti riconosco è il nuovo singolo di Marco CartaIl brano, scritto da Stefano Paviani, Gianluca Florulli e Giovanni Pastorino, è in uscita venerdì 22 febbraio su etichetta The Saifam Group.

La data di uscita del singolo non è casuale: venerdì 22 febbraio ricorrono i dieci anni esatti dal giorno in cui Marco Carta trionfò al Festival di Sanremo con il brano La forza mia.

  Io ti riconosco è il nuovo singolo di Marco Carta.   Il brano, scritto da Stefano Paviani, Gianluca Florulli e Giovanni Pastorino, è in uscita venerdì 22 febbraio su etichetta The Saifam Group.  La data di uscita del singolo non è casuale: venerdì 22 febbraio ricorrono i dieci anni esatti dal giorno in cui Marco Carta trionfò al Festival di Sanremocon il brano La forza mia.  “Riconoscere l’importanza e l’unicità di una persona dai suoi piccoli gesti peculiari è una forma di affetto e di amore vera e profonda. Siamo sempre alla ricerca di una ricetta definitiva, per capire se la persona che abbiamo a fianco è quella giusta. Basterebbe chiedersi se riusciamo a riconoscerla come unica nei gesti e nelle abitudini di ogni giorno. "Io ti riconosco è questo": un inno alla necessità delle cose semplici come prova dell’unicità delle persone”.

“Riconoscere l’importanza e l’unicità di una persona dai suoi piccoli gesti peculiari è una forma di affetto e di amore vera e profonda – ha detto Marco-. Siamo sempre alla ricerca di una ricetta definitiva, per capire se la persona che abbiamo a fianco è quella giusta. Basterebbe chiedersi se riusciamo a riconoscerla come unica nei gesti e nelle abitudini di ogni giorno. Io ti riconosco è questo: un inno alla necessità delle cose semplici come prova dell’unicità delle persone”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it