Gli ISIDE raccontano la vita di queste settimane nel nuovo singolo "Nessuno"

Gli ISIDE raccontano la vita di queste settimane nel nuovo singolo “Nessuno”

La "boyband" bergamasca torna per scrivere un nuovo capitolo musicale. Indico, il loro primo EP, usciva lo scorso gennaio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Dopo aver scritto a gennaio il primo capitolo della propria storia con l’EP d’esordio Indico, gli ISIDE tornano con un nuovo brano che allarga ulteriormente il raggio d’azione del proprio percorso artistico.

Con “Nessuno”, questo il titolo del singolo, la componente trap già presente nell’immaginario del gruppo diventa definitivamente anche elemento musicale, andando a compenetrarsi con quell’unione di (synth) pop, indie ed elettronica che ne rappresenta ormai un marchio di fabbrica.

Il brano racconta il mondo parallelo alla realtà che ciascun membro della band sta vivendo in queste settimane, fra dubbi, insonnia e paranoie.

ASCOLTA IL BRANO SU SPOTIFY

«L’immaginazione ci permette di resistere evitando l’autodistruzione. Cosa accadrà poi? Non sappiamo come saremo. Stare soli ci sta abituando ad arrangiarci, con i nostri problemi uno di fronte all’altro. Quando torneremo a cercare di risolvere quelli degli altri, forse non ne saremo più in grado: vorremo trovare negli altri quello che abbiamo imparato ad apprezzare di noi.
Non voglio nessuno oltre a me, ho scoperto di essere migliore di quello che pensavo e negli altri non trovo niente di più, o forse semplicemente sono così abituato a stare con me che non so più apprezzare le qualità degli altri.
Questa è la nostra paura. Staremo bene divisi per sempre? Dopo questo periodo capiremo di chi davvero abbiamo bisogno, poche persone, o forse solo una.
Tutto il resto è nessuno».

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it