Emma conferma il tour: per l’ex Amici estate di concerti

"Vi aspetto a braccia aperte", ha scritto la cantante
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – A qualche giorno di distanza dal Concertone del Primo Maggio a Roma, si riaccende la speranza per un’estate di concerti. La prima a confermare il suo tour è Emma Marrone, che tra giugno e luglio festeggerà i suoi primi 10 anni di carriera sui palchi di tutta Italia. “Vi aspetto a braccia aperte”, ha scritto entusiasta l’artista su Instagram. 

Emma all’Arena di Verona

Tanto per cominciare, l’ex Amici si esibirà all’Arena di Verona il 6 giugno. Per permettere a chi ha comprato i biglietti di assistere all’evento nel rispetto delle norme anti Covid, l’artista replicherà anche il 7 e l’8 giugno, distribuendo il pubblico di una serata in tre. I concerti di Verona, però, non sono gli unici. I biglietti restano valide per tutte le date di recupero del “Fortuna Tour” confermate.

Il calendario

  • 3 GIUGNO  – LIGNANO SABBIADORO (UD) – Arena Alpe Adria

(recupero della data di Jesolo del 3 ottobre 2020 e del 1 maggio 2021)

  • 6 GIUGNO – VERONAArena di Verona

I biglietti venduti potrebbero essere distribuiti tra il 6, 7 e 8 giugno. 

  • 12 GIUGNO – TAORMINA (ME) –  Teatro Antico

I biglietti venduti potrebbero essere distribuiti tra il 12 e il 13 giugno. 

  • 19 GIUGNO  ROMA Cavea Auditorium Parco della Musica

I biglietti venduti potrebbero essere distribuiti tra il 18, il 19 e il 20 giugno.

  • 23 GIUGNO MILANO Carroponte

I biglietti venduti potrebbero essere distribuiti tra il 23, il 24 e il 25 giugno.

Le date da annunciare

Le date di recupero dei concerti di Torino, Bologna, Firenze, Napoli e Bari si svolgeranno nel mese di luglio, date e location verranno comunicate entro il 15 maggio. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it