Il prof di Damiano dei Måneskin: “Già al liceo rapiva tutti con la sua voce”

Un destino segnato quello del cantante che a scuola era il re del coro

11 Novembre 2021

Dalle strade di Roma ai riflettori della televisione americana, passando per l’apertura del concerto a Las Vegas dei Rolling Stones. Ne ha fatta di strada Damiano David dei Måneskin raggiungendo traguardi che – durante la sua adolescenza – forse erano impensabili. Il suo carisma, però, è sempre stata la chiave per trasformare in realtà quei sogni.

Ne è sicuro il prof Giacomo Campanile, da 26 anni docente di religione al liceo classico Montale di Roma, in via di Bravetta, che il 22enne ha frequentato dal 2013 al 2017. Intervistato dal Corriere della Sera il docente ha sempre guidato il coro della scuola dove ovviamente Damiano brillava. 

“Ricordo una delle sue prime esibizioni- dice Campanile- cantava ‘Your song’ di Elton John e mi accorsi subito del suo grande carisma, in platea erano tutti rapiti. Aveva questo dono, di ammaliare gli ascoltatori, anche se a scuola ho incontrato studenti con un timbro vocale migliore del suo. Era un bravo ragazzo, semplicissimo, non mi sarei mai aspettato che dal coro del Montale sarebbe arrivato così lontano”.

Quella passione mostrata sul palco della scuola ha indirizzato il frontman dei Måneskin “che  un anno è stato anche bocciato perché non si applicava molto, pensava solo alla musica”

Ora il prof vorrebbe avere la possibilità di rincontrarlo: “Ho il suo numero di telefono dai tempi del liceo, ma non me la sono mai sentita di chiamarlo. Immagino sia molto impegnato, da quando i Måneskin hanno vinto Sanremo credo siano stati pochissimo a Roma. Gli ho fatto i miei complimenti tramite i miei alunni che, ogni tanto, lo incontrano a Villa Pamphilj o al bar vicino al Montale. Gli abbiamo anche inviato il video della canzone che abbiamo composto per lui, ‘Damiano, torna a scuola’, pubblicato su YouTube. Se tornasse a trovarci ne saremmo felici“.

2021-11-11T14:55:21+01:00