Max Dedo, con 'Resta sul divano' il brano che critica la Tv

Max Dedo, con ‘Resta sul divano’ il brano che critica la Tv

In “Resta sul divano”, Max Dedo si impegna in una narrazione sonora che s’interroga sui meccanismi subdoli di una certo modo di fare “tele-visione”

ROMA – A partire da oggi è disponibile su youtube il videoclip d’animazione, con la regia di Andrea Phalbo, del nuovo brano del cantautore e polistrumentista Max Dedo, intitolato “Resta sul divano”, attualmente in radio e disponibile in tutti gli store digitali.

In “Resta sul divano”, Max Dedo si impegna in una narrazione sonora che s’interroga sui meccanismi subdoli di una certo modo di fare “tele-visione”: “Intrattenimento, informazione eCover Max_Dedo_Resto_Sul_Divano promozione culturale, nutrimento base del pensiero critico individuale, non sono forse stati “volutamente” o “ciecamente” abbandonati in favore di una vera e propria alterazione di coscienza? Non pensare, non sognare chi te lo fa fare? è faticoso! Piuttosto accomodati sul divano, guardami e basta, non è meglio? Siamo davvero più felici se ci omologhiamo ai gusti della massa?… ma ancora stai pensando? Basta! Spegniti, ci penso io a te! toc toc ma ci sei ancora… ? Silenzio. Finalmente!” racconta l’artista.

Max Dedo è un cantautore polistrumentista siciliano autore di diversi progetti musicali e discografici a nome Bandamariù e Dedo&The Megaphones. Attualmente è in tour con Max Gazzè ed ha partecipato alla realizzazione degli ultimi tre album dell’ artista romano. Nel corso dell’ultima stagione musicale ha preso parte ad una delle tournée più belle e fortunate dell’anno, Il Padrone della Festa del trio Fabi, Silvestri, Gazzè.

Nel corso della sua professione si è diviso tra la carriera concertistica (è stato diretto dai più insigni maestri come Riccardo Muti, Carlo Maria Giulini, Giuseppe Sinopoli), i musical (suona nei più famosi musical come A Chorus Line, Saranno Famosi, La febbre del sabato sera, My fair lady, Sette spose per sette, Evita e Jesus Christ Superstar), i tour in Italia, Europa e Usa (collaborando ed incidendo con artisti italiani del calibro di Max Gazzè, Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Raf, Nicola Piovani, Mario Venuti, Tosca, Elio e le Storie Tese, Nomadi, Bandabardò, Marina Rei, C. De Andrè, Fabrizio Moro, Arisa, Bibaband e Kunsertu), programmi tv (accompagnando star del calibro di George Benson, Michael Bublè, James Taylor, Caetano Veloso, Amii Stewart, Ben Harper, Rod Stewart, Michael Bolton), campagne pubblicitarie (Denim, Vidal, Albatross e Dietorelle) e la propria carriera musicale con all’attivo 3 dischi.