Giornata mondiale del libro: non è mai troppo tardi per diventare lettori

Proviamo a spiegarvi perché leggere fa bene e a consigliarvi qualche titolo: dal romanzo al fumetto fino alla poesia degli albi illustrati

Roma – William Shakespeare e Miguel de Cervantes, non proprio due a caso, morivano il 23 aprile del 1616. 380 anni dopo, era il 1996, la Conferenza generale dell’Unesco ha scelto questa data simbolica per celebrare La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore.

Che mondo sarebbe senza le storie e i racconti fantastici, verosimili o fedeli alla linea?

Certamente sarebbe un mondo più povero perché «Il libro e la lettura – dice l’Unesco – rappresentano un mezzo di approfondimento e di conoscenza, sono strumento di informazione e di apprendimento culturale, entrambi oggi indispensabili per superare le incertezze e le precarietà legate alla paura della globalizzazione, del cambiamento e del diverso».

Con i libri possiamo viaggiare, arrivare in posti inaspettati e scoprire un pezzetto di noi. Con le storie possiamo trovare coraggio, ispirazione e crescere più forti.

In Italia dal 4 novembre 2020 i libri sono beni essenziali e quindi considerati come generi di prima necessità. Come il pane e l’acqua. 

Che lettore sei?

Sul web è facile imbattersi in fantasiosi test del tipo ‘che lettore sei’ ma se volete saperlo davvero vi consigliamo “Lettori variazioni sul tipo” (Gallucci 2016), del bolognese Giovanni Previdi. (Ve ne abbiamo parlato QUI).

Un’opera irriverente e acuta, con l’intero campionario di tipologie di lettori, raccolti in un inno spiritoso alla carta stampata. L’autore, libraio, dopo anni di osservazione, studio e appunti sui personaggi, ne descrivere tic e peculiarità. Il risultato è un ironico inventario accompagnato dai disegni a china, calligrafici ed eleganti, di Alessandro Sanna. La scrittura è fulminante nella sua brevità, la galleria psicologica dei personaggi è quasi esilarante.

Dal romanzo al fumetto fino alla poesia degli albi illustrati: eccoi nostri consigli

  1. Laura Dean continua a lasciarmi
    L’amore, i riti di passaggio, l’identità di genere ma anche le illusioni effimere e le nuove consapevolezze, sono gli elementi del racconto (e dei disegni) di Laura Dean continua a lasciarmi, il graphic novel di Mariko Tamaki e Rosemary Valero-O’ Connell edito da BAO Publishing. Una storia dolce e delicata ci conduce nel percorso di guarigione da un amore tossico. La protagonista realizzerà che c’è tutto un mondo intorno a lei e di averlo ignorato troppo a lungo.
  2. R. Ribelli, Resistenza, Rock ’n’ Roll 

    Un romanzo per ragazzi che parla di Resistenza. Venti mesi di lotte durissime, di coraggio, di guerra e di amicizia. Venti mesi di vita di un gruppo di ragazzi che cercarono di cambiare il mondo. Un lavoro di finzione con personaggi del tutto inventati e altri molto liberamente ispirati a personaggi che, nel bene e nel male, hanno scritto la storia del nostro Paese. R. Ribelli, Resistenza, Rock ’n’ Roll è scritto da Marco Ponti e Christian Hill e edito da Feltrinelli UP.

  3. ‘Il mio cuore in prestito’
    Per giovani lettrici e lettori da qualche tempo casa Fandango ha creato la collana Weird Young. I titoli  esplorano le nuove forme di narrativa: dal crossover al new weird. Tra gli ultimi ‘acquisti’ c’è ‘Il mio cuore in prestito’ della pluripremiata autrice australiana Shivaun Plozza. Un romanzo di formazione unico e universale che vi farà ridere e piangere.
  4. La luna e i falò di Cesare Pavese (a fumetti)
    Accade sempre più spesso che i capolavori della letteratura entrino nel mondo del graphic novel. Marino Magliani e Marco D’Aponte tornano a lavorare su un grande romanzo italiano, lo avevano già fatto con Sostiene Pereira (da Antonio Tabucchi), nell’adattamento a fumetti per Tunué dedicato a ‘La luna e i falò’ di Cesare Pavese.
  5. L’ombra di ognuno

    Un piccolo gioiello illustrato edito da Camelozampa e già amato dai lettori di mezzo mondo. Dopo Cina, Corea, Francia, Olanda, Polonia, Regno Unito, Spagna, Turchia e USA, anche le librerie italiane ospitano ‘L’ombra di ognuno’.  Una storia di formazione raffinata e poetica della pluripremiata autrice e illustratrice belga Mélanie Rutten. Amicizia e amore, altruismo e solidarietà, paura di diventare grandi e desiderio di libertà si mescolano in un’avventura che ha il sapore della fiaba.

2021-04-23T13:08:55+02:00